L’importanza della psicologia umana nel marketing

Indice

Può risultare difficile distinguersi come azienda in un mondo saturo di marchi. Scopri come la psicologia può influenzare la brand loyalty, le decisioni di acquisto e come potrà aiutare il tuo marchio a distinguersi dagli altri.

Brand Loyalty:

Preferenza abituale accordata dal consumatore a una marca specifica. Descrive il comportamento di chi acquista, nell’ambito di una data categoria di prodotti o servizi, esclusivamente o quasi una certa marca.

In un mondo saturo di marchi, sta diventando sempre più difficile distinguersi e creare esperienze memorabili per i clienti. Mentre le strategie di marketing vanno e vengono, una cosa rimane la stessa: la psicologia umana. Comprendendo la psicologia e i fattori che influenzano la lealtà del marchio e le decisioni di acquisto, puoi aiutare il tuo marchio a distinguersi dal resto. Immergiamoci nei fattori dell psicologia che potrebbero creare o distruggere il tuo business.

1. Provoca una risposta emotiva

La maggior parte delle volte, qualsiasi decisione di acquisto, sia che si tratti di acquisti importanti come automobili e case o di oggetti di uso quotidiano come la spesa, ha un elemento di emozione collegato ad esso. Gli studi hanno dimostrato che il marketing di successo fa appello ai bisogni emotivi e psicologici dei consumatori. In altre parole, dimostrare come un prodotto o un servizio renderà migliore la vita dei tuoi clienti ha più probabilità di avere successo piuttosto che spiegare semplicemente che cosa è e come funziona.

2. Gioca con Priming

Hai mai giocato a un gioco in cui dici una parola e la persona con cui stai giocando dice il primo pensiero che gli viene in mente? Ecco come funziona il priming. Il processo sottopone le persone a uno stimolo, che innesca automaticamente la loro risposta a quello stimolo.

Forse qualcuno dice la parola “rosso”, quindi le opzioni successive sono “oceano” o “mela”. Le persone probabilmente sceglieranno “mela” perché il frutto è semanticamente correlato al colore rosso.

Quando si tratta di marketing digitale, le sottigliezze del priming possono fare molto. Un logo ben progettato può essere automaticamente associato a prodotti e servizi di alta qualità. Un ottimo sito web può guidare i visitatori verso il percorso di ricordare alcuni elementi chiave del tuo marchio e forse anche influenzare i loro comportamenti di acquisto.

Ad esempio, se un sito web ricorda i soldi perché è verde e ha foto di monete sullo sfondo, le persone probabilmente prenderanno in considerazione gli aspetti finanziari del marchio prima di effettuare un acquisto. Ciò potrebbe significare che associano al marchio una valenza maggiore perché il denaro rappresenta la forza trainante, o forse danno più peso al loro budget prima di effettuare un acquisto, comunque sia è più probabile che l’attenzione si concentri sugli aspetti monetari in qualche modo.

3. Creare un po’ di sana competizione

Alla gente piace entrare in qualcosa di elite – li fa sentire speciali. Ecco perché frasi come “agisci ora!” e “offerta a tempo limitato” hanno resistito alla prova del tempo.

Invitando un po’ di esclusività nel mix, puoi promuovere un determinato prodotto o servizio alimentando la spinta competitiva dei tuoi clienti. Le persone motivate dalla competizione vorranno sentirsi parte del gruppo “in” e probabilmente spenderanno un po’ più di denaro per raggiungere lo status di élite.

4. Non aver paura di evidenziare i tuoi difetti

I consumatori sono spesso piuttosto scettici sulle campagne di marketing. Perché? Perché hanno imparato a identificare la falsa pubblicità quando la vedono. Per essere un leader nel tuo campo, prova ad accettare i tuoi difetti. Puoi aumentare la tua credibilità pubblicizzando ciò che non è andato per il verso giusto (e spiegando cosa hai fatto per correggere l’errore in modo da migliorare le percezioni dei tuoi clienti sul tuo marchio).

L’uso di dichiarazioni come “garanzia al 100%” e altre frasi “al 100%” può suscitare sospetti nei tuoi clienti. Invece di provare a dipingere un quadro perfetto della tua azienda, scegli un punto di vista realistico che sia correlabile ai consumatori. Difetti ostentati con un po’ di umorismo e sfacciataggine possono farti guadagnare nel tempo punti in più.

5. Riposizionati sopra la concorrenza

Cosa fai quando il mercato è così sovraffollato che non riesci a trovare un vantaggio sulla concorrenza? Se i tuoi clienti sono già occupati dai marchi dei tuoi concorrenti, è tempo di usare queste conoscenze a tuo vantaggio.

Perché sei meglio della concorrenza? Quali caratteristiche e attributi del tuo marchio dovrebbero indurre le persone a scegliere la tua azienda rispetto a un’altra? Una volta identificato il tuo vantaggio competitivo, puoi concentrarti sugli attributi che indurranno le persone a pensare a te anziché agli altri marchi.

Ad esempio, negli anni ’70, 7Up ha assunto il compito di cambiare le prospettive dei suoi clienti su come le bevande analcoliche assomigliano e diventano come il “Uncola” che si è contrapposto alla Coca Cola in una divertente partita di boxe.

Ecco la chiave: la campagna è stata attenta a non essere negativa nei confronti della concorrenza; piuttosto, ha semplicemente messo in mostra le qualità di 7Up che lo renderebbero migliore per i consumatori all’interno del suo pubblico target.

6. Introduci Paura, Incertezza e Dubbio

Paura, incertezza e dubbio (noti anche come FUD nel mondo del marketing) sono utilizzati per far sì che i consumatori si fermino, pensino e cambino i loro comportamenti. Per ovvie ragioni, le persone non vogliono avere paura. Scoprire verità che condannano la concorrenza può funzionare bene a tuo favore se la campagna viene eseguita correttamente. È meglio fare attenzione se si utilizza questa tattica, tuttavia, e assicurarsi di avere prove a sostegno delle proprie affermazioni. Altrimenti perderai credibilità tra il tuo pubblico.

Il marketing è una parte essenziale del puzzle aziendale, ma grandi pubblicità e messaggi non possono semplicemente apparire dal nulla; hanno bisogno di essere sostenuti dalla scienza e che la scienza sia incentrata sulla psicologia umana. Una volta compreso ciò che spinge i consumatori a prendere le decisioni che prendono, sarai più attrezzato per creare campagne di marketing digitale mirate ai comportamenti che potrebbero influire sui profitti.

Chi ha scritto questo articolo?

Marco Cosentini
SEO, SEM & ADWORDS/PPC SPECIALIST PRESSO OLTRE CONSULENZA

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email

Aiutaci a diffondere i nostri contenuti: fai clic su uno dei pulsanti sopra per scegliere in quale piattaforma condividere questo articolo, grazie!

Business senza limiti!

Ciao! Siamo Oltre. Aiutiamo gli imprenditori come te ad accelerare il loro flusso di lavoro ed aumentare i loro profitti.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.