3 consigli per migliorare la tua piccola impresa nel 2020

Indice

I proprietari di piccole imprese faticano molto. La maggior parte delle volte, un piccolo imprenditore diventa un ‘tutto fare’ e prova a gestire un sacco di cose contemporaneamente. Non temete però, può valerne la pena se l’attività è ben organizzata e si concentra sulle cose importanti, d’altronde ogni impresa multimiliardaria che conosci oggi è iniziata proprio da lì, ovvero è stata un’attività commerciale locale.


Quindi, non perdiamo altro tempo e iniziamo con i primi 3 consigli per le piccole imprese per iniziare alla grande nel 2020!

1. Offrire tariffe più economiche non è un’opzione

Abbinare i tuoi prezzi alla concorrenza non è l’unica opzione per distinguerti. Offrire prezzi economici tra Amazon, eBay o AliExpress può funzionare ma quando ti rivolgi al mercato locale, c’è molto da considerare quando si decide il prezzo. È qui che le piccole imprese hanno la possibilità di offrire qualcosa di meglio della concorrenza, anziché offrire lo stesso affare a un prezzo inferiore. Pertanto, i prezzi possono essere trascurati se si desidera distinguersi offrendo qualità rispetto alla quantità.

2. Lavorare sul servizio di assistenza clienti

Il servizio di assistenza clienti è sicuramente il modo più efficace per generare più vendite e aumentare vertiginosamente le entrate in tempi brevi. Ai clienti piace essere apprezzati e ‘coccolati’ dai negozi locali con cui intrattengono rapporti commerciali. Quando fornisci un servizio clienti di fascia alta, stai fornendo loro un motivo per tornare, fare acquisti più spesso e diffondere il passaparola sulla tua attività. E che ci crediate o no, il passaparola è il miglior marketing di sempre. A questo proposito, cerca di formare i rappresentanti dell’assistenza clienti per fornire il miglior servizio clienti. Definisci politiche di restituzione comprensibili, termini di garanzia, termini e condizioni per la cura dei tuoi clienti.

3. Offri vantaggi ai clienti abituali

Trasformare i tuoi clienti target in acquirenti ricorrenti è la chiave per generare un reddito passivo. Ma la domanda è: cosa puoi fare per far sì che ciò accada? Il modo migliore per coinvolgere il cliente esistente è
offrire loro sconti speciali, coupon e altre offerte promozionali sul prossimo acquisto. Come accennato in precedenza, i clienti amano essere curati e gli sconti speciali li incoraggeranno a tornare tutto l’anno. Inoltre, puoi educarli su come lo shopping locale migliori la ricchezza, l’economia, la sicurezza e la salute locali.

Verdetto finale

Oltre a questi 3 consigli per le piccole imprese, fidati del tuo intelletto e prendi le decisioni adeguate per portare la tua piccola impresa locale al livello successivo. Indipendentemente dallo sforzo, dal capitale e dagli affari, ogni imprenditore ha bisogno dell’ispirazione per iniziare il suo viaggio. Se possiedi una piccola impresa locale, seguire questi suggerimenti dovrebbe farti distinguere dalla concorrenza.



Chi ha scritto questo articolo?

Francesco Borino
CO-FONDATORE E AMMINISTRATORE DELEGATO DI OLTRE CONSULENZA

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email

Aiutaci a diffondere i nostri contenuti: fai clic su uno dei pulsanti sopra per scegliere in quale piattaforma condividere questo articolo, grazie!

Business senza limiti!

Ciao! Siamo Oltre. Aiutiamo gli imprenditori come te ad accelerare il loro flusso di lavoro ed aumentare i loro profitti.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.