Come creare un’azienda che può funzionare da sola

Indice

Hai mai sognato di possedere un’attività che fa soldi anche mentre dormi o vai in vacanza? È un sogno che molti imprenditori hanno. Da dove possiamo iniziare per creare un’azienda che può funzionare da sola?

Sfortunatamente, non è così semplice come ottenere più clienti. In effetti, ci sono quattro problemi principali che devi affrontare prima di poter creare un’azienda che funziona senza di te.

Spiegherò esattamente quali sono questi quattro problemi e come è possibile gestirli, ma prima definiamo il tipo di attività di cui sto parlando.

Che cos’è un’azienda scalabile?

Ogni volta che senti persone che parlano di “scalabile”, ciò che sostanzialmente significano è un’azienda che può crescere senza dipendenti aggiuntivi e, forse, anche senza di te.

Come si costruisce un’azienda scalabile? Un’azienda scalabile deve soddisfare due cose.

La prima cosa di cui hai bisogno è un’azienda in cui i costi per fare ogni dollaro stanno diminuendo. Qualsiasi azienda raggiungerà dimensioni in cui non può più essere ridimensionata. Quanto può ridimensionare la tua azienda dipende dalle dimensioni del mercato e dalla quota di mercato che puoi ottenere. Queste proiezioni dovrebbero essere comprese nel tuo modello di business.

Parlando di modelli di business, come fondatore di una startup, inizi con un prodotto e un modello di business, che sostanzialmente risponde a domande come:

  • Come si costruisce il prodotto?
  • Chi è il cliente?
  • Come distribuirai il prodotto?
  • Come valutate il prodotto?
  • Come si posiziona il prodotto?
  • Come si crea la domanda?
  • Come finanziate l’azienda?

Il tuo compito è di guardare il mercato e vedere se i tuoi clienti si comportano come hai detto che avrebbero fatto. Ci sono buone probabilità che non lo facciano, quindi devi essere pronto ad adeguarti.

Saprai di aver trovato il prodotto adatto al mercato quando i clienti iniziano ad acquistare il tuo prodotto.

Il secondo criterio è più semplice. La tua attività non dovrebbe dipendere da te e da un grande team di manager per sopravvivere e crescere. In tal caso, non è scalabile. Un’azienda veramente scalabile dovrebbe crescere, indipendentemente da chi è il responsabile.

Decidi il tuo obiettivo di carriera

Prima di poter creare un’azienda che può funzionare da sola, devi decidere quali sono i tuoi obiettivi. Vuoi continuare a fare il lavoro da solo, per esempio come un programmatore di computer o uno chef? O vuoi possedere un’azienda su cui puoi lavorare?

I due sono molto diversi.

Se decidi di continuare a fare il lavoro da solo, non avrai il tempo di costruire un business. È possibile assumere partner per aiutare l’azienda a generare più entrate, ma tali entrate vengono suddivise tra i partner. Non è un business che può funzionare senza di te. È davvero un collettivo di professionisti ben pagati.

Un business scalabile inizia con te che decidi di abbandonare un ruolo di produzione e un ruolo di gestione. Ti togli il cappello da lavoro e ti metti il cappello da ​​leader.

Restringere il servizio che offri

Una volta che hai deciso di far crescere un business che può funzionare senza di te, la tua prima decisione importante come leader di questa nuova azienda è quella di semplificare ciò che fai.

Supponiamo che tu fornisca servizi SEO e, per un cliente tipico, hai fatto di tutto, dall’ottimizzazione on-page alla creazione di collegamenti alla pubblicità PPC. Bene, se vuoi creare un business scalabile, devi decidere su quali servizi ti concentrerai.

Questo può sembrare controintuitivo, quindi lasciami spiegare.

Un’azienda scalabile ha una serie di procedure che qualsiasi persona competente potrebbe seguire. È più facile documentare e fornire queste procedure quando ciò che offri è limitato.

Ad esempio, supponiamo che tu ti sia concentrato sulla pubblicità PPC. Devi documentare un processo tipico con un client tipico che definisce ciò che fai. In altre parole, diventi lo specialista in quella particolare area. Naturalmente, quando prendi questa decisione di restringere ciò che fai, stai prendendo in considerazione ciò che fai davvero bene.

Quando pensi a questa procedura, prova a rispondere a queste tre domande molto importanti:

  1. In cosa sono veramente bravo?
  2. Di cosa sono veramente appassionato?
  3. Come farò soldi?

Come puoi vedere, queste domande ti costringono a concentrarti sul lavoro non solo redditizio, ma sul lavoro di cui sei competente e appassionato.

Se ci pensate, probabilmente siete davvero bravi in ​​molte cose. Ma potresti non essere appassionato di loro. Potresti essere bravo a bilanciare i tuoi libri, ma ciò non significa che dovresti diventare un contabile. Non è la tua passione.

Potresti anche essere davvero appassionato e bravo a collezionare francobolli. Sfortunatamente, non ci sono molti soldi in questo. Alla fine, la tua azienda scalabile deve concentrarsi sul lavoro a cui sei appassionato e competente in modo da poter realizzare un profitto.

Formare i giovani talenti

Ora che hai ridotto i tuoi servizi e documentato le procedure, puoi iniziare ad assumere giovani.

Se hai una buona procedura per quello che offri, non devi assumere i migliori talenti. Devi solo assumere persone competenti e appassionate.

Sì, devi gestire queste persone, ma pensa a te stesso come un leader che dà un tono all’intera azienda. Questo tono implica pianificazione, prevedibilità, controllo e cultura.

  • Pianificazione : hai una struttura flessibile e linee guida all’interno delle quali le persone lavorano. Ciò include un budget e un piano di sviluppo del prodotto.
  • Prevedibilità – Ciò significa che produci prodotti e servizi coerenti e affidabili e non cambi le regole sui dipendenti.
  • Controllo : tutti comprendono gli obiettivi dell’azienda, il processo di sviluppo del prodotto e le procedure di assunzione. È tuo compito assicurarti che questi obiettivi siano chiari e compresi da tutti.
  • Cultura – Ogni azienda è unica quando si tratta di cultura. Alcuni sono severi, mentre altri sono più rilassati. Sei responsabile per la cultura.

Questo tono colora l’ambiente in cui lavora il tuo talento junior, quindi assicurati che sia sano e sostenibile.

Lavora per concludere affari

Il punto centrale di liberarti è che puoi far crescere la tua attività, sia trovando nuovi partner che nuovi mercati. Naturalmente, questa è anche una parte del business che alla fine puoi addestrare a fare qualcun altro. Fino ad allora, ecco un piccolo foglietto sulle offerte di chiusura:

  • Impara sempre come qualificarti – Non perdere tempo con potenziali clienti che non possono usare o non possono permettersi il tuo prodotto o servizio .
  • Limita i tuoi “sì” – Fai attenzione a non dare la fattoria quando un cliente fa una richiesta. È facile dire “sì” ad ogni richiesta. Tuttavia, alcuni clienti potrebbero non smettere mai di chiedere, e avrai clienti scontenti ed una squadra molto stressata.
  • Chiedi qualcosa in cambio – Invece di promettere semplicemente a un cliente che farai qualcosa ogni volta che lo chiede, chiedi sempre qualcosa in cambio. “Certo, ti forniremo i rapporti sui progressi settimanali. Ti dispiace estendere questo a un contratto di sei mesi allora? ”
  • Creare urgenza – Un ottimo modo per chiudere più offerte è semplicemente quello di fissare scadenze sulle richieste. Ad esempio, fai notare al tuo potenziale cliente che deve firmare un contratto entro la fine del mese; in caso contrario, devi regalare a qualcuno l’apertura del mese.
  • Spiega perché – Quando chiedi qualcosa in cambio o crei urgenza, dovresti spiegare perché ai tuoi clienti. In caso contrario, tale divario informativo creerà sospetti.

Anche se ci sono altri modi per concludere affari , ho scoperto che questi cinque aumentano notevolmente le mie percentuali di chiusura.

Dopo aver aumentato le entrate, ora puoi cercare un buon successore per creare un’azienda che può funzionare da sola.

Assumi il tuo successore

A questo punto, ora sei pronto a fare uno degli aspetti più importanti di un’azienda scalabile: assumere qualcuno per prendere il tuo posto.

Dovresti avere un piano che definisce chi dovrebbe essere il tuo successore e per quanto tempo avrà luogo la transizione. Tale piano dovrebbe rispondere alle seguenti domande:

  • Quando vuoi che accada? In un anno? Due? Tre?
  • Chi sarà il tuo successore? Assumerai qualcuno dall’esterno o dall’interno? Se non riesci a sviluppare talenti dall’interno, dovrai guardare fuori.
  • Quali sono le competenze di leadership che sono importanti per questa posizione? Pensiero strategico, assunzione di rischi o gestione dei talenti?
  • Quali sono le competenze tecniche importanti per questa posizione? Questi saranno specifici per il tuo settore.

È sempre utile se hai un consigliere o un pannello consultivo che può aiutarti a effettuare la transizione. Che si tratti di un allenatore, un mentore o un CEO che ha già attraversato la stessa transizione, è utile avere un aiuto esterno.

Naturalmente ci sono alcuni errori che vorresti evitare. Per esempio:

  • Non trascurare il piano : rimandare il piano fino a quando non sei nei guai renderà probabilmente la transizione e le decisioni necessarie per renderla difficile.
  • Non essere affrettato – D’altra parte, non sentirti sotto pressione per mantenere un programma se le circostanze rendono difficile la transizione. Il piano è una linea guida flessibile e non una legge rigida.
  • Non assumere per lealtà : assicurati che il tuo successore sia una persona che ritieni davvero capace di prendere il tuo posto. Assumere qualcuno per senso del dovere potrebbe distruggere tutto ciò che hai costruito.
  • Non micromanage : una volta assunto il tuo successore, allontanati e lascia che quella persona faccia il suo lavoro.

Conclusione

Creare un’azienda che può funzionare da sola è molto gratificante, specialmente quando raggiungi quel punto in cui puoi allontanarti per tre mesi e non devi preoccuparti se avrai un’attività al tuo ritorno.

Vorrei poterti dire che succede dall’oggi al domani o che succede tra tre anni, ma ogni azienda e settore è diverso e anche le dimensioni della tua azienda sono importanti. Sii paziente e goditi il ​​viaggio.

Hai deciso e sei pronto per fare il prossimo passo? Contattaci ed iniziamo questo percorso nel miglior modo possibile. Clicca qui!

Chi ha scritto questo articolo?

Marco Cosentini
SEO, SEM & ADWORDS/PPC SPECIALIST PRESSO OLTRE CONSULENZA

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su email

Aiutaci a diffondere i nostri contenuti: fai clic su uno dei pulsanti sopra per scegliere in quale piattaforma condividere questo articolo, grazie!

Business senza limiti!

Ciao! Siamo Oltre. Aiutiamo gli imprenditori come te ad accelerare il loro flusso di lavoro ed aumentare i loro profitti.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.